Il settimo obiettivo di sviluppo stabilito dai partner degli SDG è quello di garantire un’energia a tutti che non sia dannosa per l’ambiente, che possa essere sicura, avanzata ed economica. Un sotto obbiettivo, anche legato all’SDG 9, è quello di migliorare le infrastrutture riguardanti la produzione di energia elettrica. L’obbiettivo secondario in questo SDG è di produrre energia in modo sostenibile, riducendo le emissioni di CO2.

La popolazione mondiale che utilizza l’elettricità nel mondo, è aumentata dal 83%, 2010 al 87% nel 2015 e nei 2 anni successivi è aumentata di un ulteriore 2%. Nonostante ciò, ancora 840 milioni di persone (circa) non hanno la possibilità di utilizzare questo servizio.

Una ragazza che ha ideato un modo banale ma intelligente per creare energia economicamente si chiama Ann Makosinski. Lei è una ragazza statunitense di 17 anni, ed ha inventato una tazza che riesce a trasformare il calore della bevanda all’interno in energia elettrica. Ma questa non fu la sua unica invenzione: tra le sue invenzioni si riconosce una torcia che illumina attraverso il calore della mano, e quindi utilizza lo stesso principio della tazza. Con questa invenzione vinse il premio per la categoria di adolescenti alla Google Science Fair 2013.

Fonti: https://sustainabledevelopment.un.org/sdg7

SDG 6: https://auditft.it/sdg-6-accesso-a-fonti-dacqua/