ADEGUATEZZA MODULISTICA PER ADEGUATA VERIFICA PERSONE GIURIDICHE

Adeguatezza modulistica per adeguata verifica persone giuridiche

0.00

Facebook
Twitter
LinkedIn

Descrizione

La verifica in oggetto è volta ad accertare la conformità dei moduli di adeguata verifica delle persone giuridiche al Provvedimento di Banca d’Italia del 11/04/2013.
L’Adeguata Verifica della Clientela richiede alle istituzioni finanziarie e ad altri operatori di settori specifici, come gli intermediari finanziari, di condurre una rigorosa verifica dell’identità dei propri clienti, oltre a monitorare attentamente le transazioni finanziarie. L’obiettivo principale è identificare e segnalare eventuali attività sospette alle autorità competenti.
Le normative AML e CFT in Italia sono principalmente stabilite dal decreto legislativo 231/2007, che recepisce la direttiva europea 2005/60/CE. Gli operatori economici soggetti a tali normative devono adottare procedure specifiche per l’identificazione dei clienti, la conservazione dei documenti e la segnalazione di operazioni sospette.
In sintesi, l’Adeguata Verifica della Clientela è uno strumento chiave nella lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo, contribuendo a garantire la trasparenza e l’integrità del sistema finanziario.